Libri - Novità

 

Il cuore di tutte le cose

Nella Filadelfia di inizio Ottocento, una grande serra di piante e di idee,
Alma nasce in seno a una delle famiglie più scandalosamente ricche del Nuovo
Mondo. Il padre Henry è un botanico autodidatta e uno spregiudicato uomo
d’affari che ha costruito la sua fortuna commerciando in chinino e altre
piante medicinali. Sua madre Beatrix, un’austera studiosa olandese, alleva la
figlia senza concessioni al sentimentalismo e alla frivolezza. Alma impara a
leggere le ore osservando l’aprirsi e chiudersi delle corolle dei fiori,
studia da vicino l’operosa natura che la circonda, cresce respirando scienza e
cultura. Brillante e curiosa, ben presto si mette in luce nell’ambiente
internazionale della botanica. E mentre si addentra sempre più nei misteri
dell’evoluzione, l’uomo di cui si innamora la trascina nella direzione
opposta: verso il regno della spiritualità, del divino, della magia. Se Alma è
una scienziata razionale e concreta, Ambrose è un giovane idealista votato
all’arte e alla purezza. Ma li unisce il desiderio appassionato e struggente
di comprendere i meccanismi segreti che regolano il mondo e danno origine e
senso alla vita.
– Data di uscita: 2014

Bookmark and Share
 

Magari

«“Magari fosse così!”. È quello che mi dice la gente quando vado in giro…»
Sono le parole con cui il primo ministro Matteo Renzi apre questo libro,
frutto di una lunga conversazione con Aldo Cazzullo, l’autorevole
editorialista del Corriere della Sera. Il premier ci racconta qui che cosa
ispira la sua agenda politica e quali sono le riforme che intende realizzare
prima che per il nostro Paese sia troppo tardi. Cambiare l’Italia, rifare
lo Stato, smantellare la burocrazia, mettere sottosopra l’establishment:
ecco gli ambiziosi obiettivi che si pone Renzi in una delle più importanti
scommesse politiche nell’Italia degli ultimi decenni.
Un libro imprescindibile per pensare un’Italia diversa. – Data di uscita: 6 May 14

Bookmark and Share
 

Sei grande, Marcus

Nell’essere padre la Biologia può entrarci poco o niente. Però c’entra moltissimo l’amore. Marcus è orfano a sette anni, ma resta, a pugni stretti, curioso e assetato di vita. Un impreparato padrino lo accoglie senza chiedergli niente e impara, giorno dopo giorno, a volergli bene come solo un padre sa fare. Una strampalata, allegra e variopinta comunità alla Malaussène lo adotta e se ne fa carico. Un libro che fa vedere le ferite della vita e insieme racconta l’importanza dei buoni, di quelli, cioè, sulla cui spalla puoi posare la testa per dormire – Siamo a Lille (e dintorni), all’inizio degli anni Novanta. Ma potremmo essere ovunque e in un qualunque tempo. Pierrot, un giovane ambulante che vende ortaggi nei mercati della zona, riceve in affidamento Marcus, un bambino di circa sette anni. Marcus è il figlio di Hélène, una giovane e inquieta tossicodipendente che si è suicidata gettandosi da un ponte dopo aver lasciato una lettera a Pierrot. C’è in realtà un passato che lega Pierrot a Hélène: lui l’ha amata segretamente, l’ha corteggiata in silenzio, mentre lei lo ha sempre visto come un amico, come un fratello, preferendogli Frédo, un compagno piú ricco e intraprendente. Un bullo finito male. Dopo la morte dell’amica, è Fabienne, anche lei del gruppo, anche lei tossica, a portare Marcus da Pierrot prima di entrare in clinica per disintossicarsi. Marcus si trova cosí a vivere a casa di Pierrot, lo chiama padrino, e quasi subito nasce tra i due una vicinanza che diventa sempre piú forte. A creare questo legame contribuisce l’intera comunità, una banda, un po’ alla Malaussène, di amici e parenti, eterogenea e strampalata. Sono i compagni di tutta una vita di Pierrot. Marcus è un bambino irresistibile, è brillante, coraggioso, curioso, assetato di vita e di affetti, e si getta a capofitto in questa nuova esperienza che per lui, cresciuto in una casa occupata insieme ad adulti tossici e distratti, è un mondo nuovo, colorato, pieno di acqua e di sale. Naturalmente il ragazzino deve affrontare anche le prime difficoltà: la scuola, le differenze sociali, le scazzottate con i compagni, i pantaloni strappati e il cuore ferito. Ma insieme sperimenta anche il calore delle cene in una famiglia rumorosa e allegra, i giochi con i bambini della comunità allargata e le festività trascorse in compagnia. Tutto sembra andare per il meglio, quando però, colpo di scena, la narrazione si sposta in un luogo chiuso, colmo di sofferenze e sopraffazioni. Pierrot è in carcere e un nuovo mistero aleggia sulla vita del quartiere, un mistero che la sua variopinta, infaticabile e coraggiosa comunità saprà, ancora una volta, affrontare.
– Data di uscita: 3 Jun 14

Bookmark and Share
 

Il Regno dell’oro

La passione per i misteri dell’antichità e la capacità di riportare alla luce
preziosi reperti hanno diffuso nel mondo la fama dei coniugi Sam e Remi Fargo,
cacciatori di tesori del terzo millennio. Nessuno però aveva mai chiesto loro
di ritrovare una persona scomparsa. La strana richiesta, arrivata ai Fargo da
Charles King, ricchissimo petroliere texano, cadrebbe nel vuoto se l’uomo da
cercare non fosse un vecchio amico della coppia, un investigatore mandato
sulle tracce del padre di King e come lui sparito nel nulla. Due uomini
scomparsi, un miliardario che sembra sapere molto più di quanto dice: per il
fiuto dei Fargo gli elementi inquietanti sono davvero troppi, a partire dalla
data della scomparsa del padre di King, risalente a quarant’anni prima. Perché
mandare qualcuno a cercarlo dopo tanto tempo? Che cos’aveva trovato quell’uomo
in Nepal, l’ultimo posto in cui è stato avvistato? E perché King incarica i
suoi due figli di accompagnare, o meglio di controllare, i Fargo nella
ricerca? E l’inizio di una travolgente avventura che porterà Sam e Remi dal
Nepal alla Bulgaria, all’India, alla Cina, tra pericoli mortali e codici
misteriosi, fino alla scoperta di una verità che potrebbe riscrivere la storia
dell’uomo…
– Data di uscita: 2014

Bookmark and Share
 

E Penelope si arrabbiò

Accade a tutti. La prima che ci ha fatto i conti, mitologicamente parlando, è
stata Penelope. Poi è capitato anche a noi. Forse proprio nelle vesti di
amante, oppure nel ruolo del coniuge tradito, spesso alle prese con l’odioso
compito di consolare l’amica ferita o disilludere quella troppo ingenua. Ma
come possono durare questi amori che sembrano smarrirsi davanti alla prima
difficoltà? Anna, che ha la sindrome della fiammiferaia, ce la mette tutta,
però quella confessione inaspettata del marito, con la sindrome del minatore,
proprio non le va giù. Poi ci sono i figli: Francesca l’aliena e Paolino in
apnea. Perché i primi che vengono investiti dai terremoti sentimentali sono
proprio loro. “E Penelope si arrabbiò” racconta la storia di una coppia che
cerca di opporre resistenza agli inciampi del destino. Sono un lui e una lei
come tanti, come noi, distratti dalle fatiche quotidiane. Un lui e una lei che
provano a ritrovarsi, imparando ad ascoltare quello che il tempo regala, senza
dare troppo peso a quello che invece inevitabilmente sottrae. Un lui e una lei
con tanti difetti che Carla Signoris riesce a descrivere con una fortissima
dose di ironia, a cominciare dal coro greco delle amiche che accompagna la
protagonista e che, piano piano, l’aiuta a capire che “tanto sempre e solo
sirene sono. Hanno la coda e puzzano di pesce”.
– Data di uscita: 2014

Bookmark and Share
 

Sulle spalle di un gigante. E venne un uomo chiamato Newton

Ultimo sognatore, ossessionato alchimista, paranoico pensatore intollerante
alle critiche, profondo filosofo della Natura per il quale la verità era
figlia del silenzio e della meditazione. Nessuna di queste definizioni riesce
però, da sola, a dare l’idea della sua prodigiosa e multiforme attività. Chi
fu, veramente, Isaac Newton? Piergiorgio Odifreddi risponde alla domanda con
questo libro strutturato in due parti: la prima dedicata all’uomo, con le sue
asperità di carattere, dove non mancano i riferimenti alla vasta aneddotica
fiorita intorno alla sua figura; la seconda allo scienziato e
all’impressionante lavoro da lui compiuto, quasi sempre in perfetta solitudine
(era restio a comunicare i suoi risultati, non di rado resi pubblici dopo
decenni), nei più svariati campi del sapere. L’autore ce lo presenta quasi
calandosi nei panni di un segreto compagno di viaggio, che osservi la sua
mente al lavoro da un angolo della stanza al Trinity College, dove Newton
visse gran parte della vita. Lo fa sembrare quasi un nostro contemporaneo, con
le ossessioni e il metodo implacabile di un genio assoluto, probabilmente il
più grande di ogni tempo. E così, anche le più ardue equazioni riguardanti le
leggi del moto, la gravitazione universale, le orbite dei pianeti e il calcolo
infinitesimale (per l’invenzione del quale ebbe una lunga e accanita disputa
con Leibniz) parranno al lettore meno impervie.
– Data di uscita: 2014

Bookmark and Share
 

Viaggio dentro la mente. Conoscere il cervello per tenerlo in forma

Il nostro cervello è una macchina meravigliosa e conoscerla meglio ci può
aiutare a usarla al massimo delle sue potenzialità, dai primi anni di vita
fino all’età più avanzata. E da questo spettacolare groviglio fatto di
miliardi di cellule nervose e delle loro diramazioni che nasce tutto: la
nostra capacità di vedere e di immaginare, di soffrire e di gioire, di
ricordare e di creare, di odiare e di innamorarsi. Ma come avviene tutto ciò?
Come si formano per esempio le immagini che noi vediamo nel nostro “teatrino
mentale”? In base a quali meccanismi prendiamo una decisione e non un’altra?
Siamo davvero liberi? Da dove nasce l’amore? C’è nel cervello un punto del
piacere? Come spieghiamo i déjà-vu? Questo libro, sotto forma di dialogo con
un ipotetico lettore curioso, racconta con parole semplici quello che oggi si
è capito del nostro cervello e le frontiere di quello che ancora resta da
conoscere. Una seconda parte del libro è poi dedicata alle pratiche per tenere
il cervello attivo e brillante lungo tutto il corso della vita. Verranno
presentati gli studi più recenti sull’allattamento, l’esercizio fisico,
l’alimentazione, l’allenamento mentale, il sesso, lo shock della pensione,
l’invecchiamento cerebrale, l’Alzheimer, il cervello dei centenari… Molte
ricerche dimostrerebbero infatti che è possibile non solo tenere in buona
forma i nostri neuroni ma anche prevenire, almeno in parte, quelli che paiono
essere gli inevitabili danni del tempo e dell’età.
– Data di uscita: 22 Apr 14

Bookmark and Share
 

Quale verità

Stavano per festeggiare qualcosa. Lo champagne era appena stato stappato. I
calici erano stati riempiti. Nessuno però ha fatto in tempo a portare il
bicchiere alle labbra… Qualche giorno prima di Natale, in un elegante
appartamento di Oslo, Hermann Stahlberg, patriarca di una famiglia di
armatori, sua moglie e il figlio maggiore vengono freddati a colpi di pistola.
Con loro uno sconosciuto la cui presenza sul posto pare inspiegabile. Le
indagini si concentrano sui parenti degli Stahlberg, che di moventi per il
delitto ne hanno fin troppi. Hanne Wilhelmsen, però, non è convinta che la
strada più ovvia sia quella giusta. Decide di seguire l’istinto e una pista
tutta sua. Come al solito, controcorrente.
– Data di uscita: 01 Apr 14

Bookmark and Share
 

Elizabeth è scomparsa

“Elizabeth è scomparsa!” è scritto sui fogli che Maud si ritrova nelle tasche,
appiccicati al frigo, vicino al telefono, e per di più scritti a mano con la
sua grafia. Maud sta diventando un po’ smemorata e la sua presa sulla realtà a
volte vacilla. Continua a comprare barattoli su barattoli di pesche sciroppate
quando ne ha la dispensa piena, si dimentica di bere le tazze di tè che ha
appena preparato, e scrive un sacco di appunti per ricordare a se stessa le
cose. Non si dimentica però della sua amica Elizabeth, scomparsa e
probabilmente in pericolo. Ma nessuno sembra darle retta, non sua figlia, non
le infermiere che vengono a prendersi cura di lei, non i poliziotti, e nemmeno
Peter, l’egoista figlio di Elizabeth. Maud è sospettosa, non ha la minima
fiducia nelle loro rassicurazioni ed è determinata a scoprire cosa è successo.
Ancora non sa che le sue smemorate ricerche stanno per condurla indietro di
cinquant’anni, nell’Inghilterra dell’immediato dopoguerra, alla sua infanzia e
a un mistero irrisolto che aleggia come un fantasma sulla sua famiglia: la
scomparsa dell’adorata sorella maggiore Sukey. E se il mistero della scomparsa
di Sukey contenesse la chiave per ritrovare Elizabeth? Emma Healey intreccia
il potere ambiguo dei nostri ricordi con la forza dei sentimenti, in un puzzle
misterioso dove i tasselli vengono mescolati di continuo fino all’ultima
pagina.
– Data di uscita: 2014

Bookmark and Share
 

Notizie dalle tenebre

Nella sua lunga e felice carriera, Joe Lansdale ha scritto centinaia di
racconti, spaziando con una libertà e un’inventiva senza eguali tra il giallo
e l’horror, il fantastico e il western. “Notizie dalle tenebre” raccoglie
sedici racconti – scelti dall’autore e accompagnati da un’introduzione scritta
appositamente per i lettori italiani – che portano il lettore in un universo
costellato di avventura e mistero, tra tragedia e commedia: uomini inseguiti
dalle proprie ombre e orsi parlanti, investigatori scalcinati e donne non
troppo fatali, Elvis Presley e Huck Finn.
– Data di uscita: 2014

Bookmark and Share